alghe

Lo stato del pond

Postato il

Il mio piccolo stagno in vaso ancora resiste. Rabbocco con acqua corrente un paio di volte alla settimana ché con questo caldo si prosciuga velocemente. La calura favorisce lo sviluppo di alghe, che periodicamente mi trovo a eliminare a mano. In compenso fa molto bene alle ninfee che sono in piena fioritura. Per quanto riguarda le altre piante presenti al suo interno, ci sono quelle sommerse per l’ossigenazione e una pianta che nella foto non si vede ma che produrrà una serie di foglie un po’ più alte rispetto al livello dell’acqua. Spero si svegli anche la tif, anche se ormai non ci spero più tanto. Nell’acqua sono sempre presenti la cozza e i microrganismi che ho portato da stagni naturali. Infine, a breve comprerò una mezza dozzina di pesciolini del riso per fare una lotta naturale alle zanzare e aiutare a ridurre le alghe dello stagno.